RIEDUCAZIONE VISIVA

Arte di vedere”

La rieducazione visiva

PRESENTAZIONE GRATUITA
giovedì 1 febbraio 2018 (ore 20.30)

INCONTRI ESPERIENZIALI
giovedì (ore 20.15 – 22.45): 8, 15, 22 febbraio 2018

Come esseri umani usiamo costantemente la visione per valutare il mondo che ci circonda. La luce entra nei nostri occhi e inizia una serie di processi attraverso i quali vengono stimolate le aree cerebrali deputate a tradurre gli impulsi.

Le diverse aree coinvolte sono capaci di leggere forma, movimento, colore,direzione e altro. Il risultato finale è ciò che percepiamo come “vedere”.

Molti i fattori che influenzano il nostro vedere e quando parliamo di rieducazione visiva ci riferiamo a tutti questi aspetti e alla possibilità di riattivare un processo, quello del vedere, che il nostro corpo è in grado di svolgere correttamente.

La base della rieducazione visiva è ancora oggi il metodo ideato dal Dr. Bates, oculista di New York di inizi del novecento, che dedicò gran parte della sua vita alla ricerca di una strada alternativa alla semplice prescrizione di lenti, ritenute una risposta soltanto sintomatica e senza possibilità di ritorno.

Ma leggere la visione in modo olistico significa anche non dimenticare i numerosi contributi di altre discipline al recupero dell’arte di vedere.

Durante la serata parleremo del concetto di visone, dei principali difetti visivi, del Metodo Bates e del significato di una strada di rieducazione al vedere.

Lascia una risposta


− uno = 7

Home RIEDUCAZIONE VISIVA
48?