UN PO’ DI RISPETTO

Ai nostri giorni c’è una grave mancanza di rispetto. C’è mancanza di rispetto per gli esseri umani, per la natura e perfino per se stessi.
La cosa più triste di questa mancanza di rispetto generalizzata è che nasce dalla falsa convinzione che tutto quello che c’è di bello  al mondo ci spetta di diritto. Peccato che trascuriamo sempre  il dovere. Pubblichiamo sui social le immagini di foreste meravigliose, mari incontaminati, simpatici animali esotici, immensi campi fioriti … ma se il cestino della spazzatura è troppo lontano da noi non abbiamo problemi a lasciare i nostri rifiuti dove capita.
Ma la mancanza di rispetto non è soltanto nell’inquinare e distruggere in prima persona. Mostriamo mancanza di rispetto ogni volta che fingiamo di non vedere chi ha bisogno del nostro aiuto, ogni volta che qualcuno getta a terra una lattina e noi pensando “che maleducato” non la raccogliamo, ogni volta che ce ne freghiamo del fatto che ancora usiamo energie non rinnovabili che esauriscono la Terra e continuano ad inquinare irreparabilmente.
È un nostro dovere farlo!
Se amiamo i nostri figli, se amiamo davvero la natura, se amiamo noi stessi abbiamo il dovere di difendere e rispettare quello che siamo, quello di cui disponiamo per vivere ed essere felici.
Perché è sbagliato pensare che è colpa di qualcun altro e che quindi è dovere di qualcun altro fare qualcosa. Perché se non diciamo nulla, quel qualcuno agisce con il nostro benestare.
La mancanza di rispetto è alimentata dal disinteresse.  Non ci preoccupiamo mai dell’impatto ambientale che il nostro stile di vita ha sulla natura e sugli altri esseri umani: cementifichiamo, consumiamo, distruggiamo, come se non ci fossero altre alternative. E le specie vegetali scompaiono, gli animali muoiono, le persone in certe parti del mondo soffrono ancora la fame.
Un grande cambiamento può avvenire soltanto dalle nostre scelte quotidiane. Se si ama la natura si ha il dovere di portarle rispetto.
Le risorse della natura non sono infinite. Gli animali hanno bisogno del loro spazio per continuare ad esistere. Inquinare lede la nostra salute e quella di chi verrà dopo di noi.
Possiamo usare energie ecosostenibili, possiamo  ridurre il consumo di carne, possiamo  vivere eticamente per inquinare meno, possiamo scendere dalla giostra del consumismo che alimenta solo l’inquinamento.
Facciamolo. In fretta.
Non resta più molto tempo.
(Guardatevi questo video se vi va: “La bambina che zittì il mondo per 6 minuti”  ) grazie a MrLoto.it

rispetto_ambiente_energia_pulita_termovalseriana

facebooktwitterpinterest

Lascia una risposta


8 − = uno

 
48?